Le stelle

Il cielo come un libro aperto L’astronomia, intesa come l’osservazione e la comprensione dell’universo che ci circonda, ha da sempre affascinato l’uomo. Essa ha nel panorama moderno, due aspetti paralleli e complementari.

Da una parte vi è il mondo della ricerca, che ha a disposizione mezzi sofisticatissimi come telescopi e satelliti.
Dall’altra vi è il mondo di coloro per i quali l’osservazione del cielo è una passione e un piacere e sono affascinati dalle forme e dalle storie delle costellazioni.

Ci sono quelli per i quali l’astrofilia è una passione “evoluta” alla ricerca di supernovae comete e cosi via ma è difficile trovare qualcuno per il quale il cielo non sia di alcun interesse.

Questi pochi anche se non se ne rendono conto, si imbattono tutti i momenti in fenomeni astronomici: l’alternanza del giorno e della notte e quella delle stagioni, la diversa altezza del Sole sull’orizzonte, le falci ora più sottili ora più ampie della Luna.

Questa associazione ha lo scopo di essere un mezzo per avvicinarsi al cielo e ai piccoli segreti custoditi in esso quando si è lontani dall’inquinamento luminoso provocato dalle luci delle città.